Dalla Germania gli occhiali da sole che producono energia

Un gruppo di ricercatori tedeschi ha sviluppato una speciale montatura: se indossata, è in grado di alimentare piccoli dispositivi

A studiarli un team dell’Istituto di Tecnologia di Karlsruhe, città a sud ovest della Germania. Dotati di celle solari fotovoltaiche organiche, inserite all’interno delle lenti, sono capaci di generare elettricità. Tali celle «sono flessibili, trasparenti e leggere e possono essere prodotte in numerose forme e diverse dimensioni – si legge sulla rivista Energy Technology, dove è stato presentato il progetto - Sono quindi adatte a una varietà di applicazioni che non possono essere realizzate con le cellule solari convenzionali in silicio. Su queste basi, i ricercatori dell’Istituto di Tecnologia di Karlsruhe hanno presentato un paio di occhiali da sole con celle solari colorate e semitrasparenti montate sulle lenti e collegate a un microprocessore e a due display con potenza elettrica. Questo apre la strada ad altre applicazioni future, come l’integrazione delle celle solari organiche in finestre o vetri sovrapposti».
«Gli occhiali che abbiamo sviluppato sono un esempio di come le celle solari organiche possano essere impiegate in applicazioni che non potrebbero essere realizzate con il fotovoltaico convenzionale - spiega la ricercatrice Dominik Landerer – Questi dispositivi, basati su idrocarburi, sono molto interessanti grazie alla loro flessibilità e capacità di adattare il loro colore, la loro trasparenza, la forma e la dimensione all’applicazione desiderata».
Il rendimento energetico di questi speciali occhiali può guidare un circuito elettronico che include sensori, un microprocessore e due display collegati.
(red.)