Diventare grandi in tempi di cinismo: dieci imprenditori a confronto

Il 24 settembre, in un convegno a Bologna promosso da A&G Studio, ottici italiani, in rappresentanza di una ventina di punti vendita, ed esperti hanno discusso delle sfide del prossimo quinquennio per il settore

Presso Le Serre dei Giardini Margherita, hub bolognese per l’innovazione e la sensibilizzazione alla cultura imprenditoriale, si è tenuto il primo di una serie di incontri messi in cantiere dalla società di consulenza guidata da Anna Gatti (nella foto), con la partecipazione di Gianrico Quattroccolo, esperto di organizzazione e gestione aziendale e consulente d’impresa per il retail, dal titolo “Diventare grandi in tempi di cinismo: il ruolo dell’ottico indipendente nel mercato che cambia”.
«È stata una giornata per focalizzare gli obiettivi dei prossimi cinque anni, per stabilire le azioni necessarie da mettere in campo per affrontare le sfide che il mercato dell’ottica ci sta rivolgendo e che, a detta di molti, rischiano di mettere in discussione l’attività imprenditoriale di realtà solide e storicamente presenti sui territori - commenta Gatti a b2eyes.com - Il settore ha già cambiato forma e i nuovi competitor non possono essere contrastati a suon di sconti e promozioni: urge introdurre un metodo di lavoro nuovo, che sappia creare e comunicare il valore dei nostri punti vendita». 
L’obiettivo dell’evento felsineo è stato creare un gruppo di lavoro di imprenditori desiderosi di “accelerare” il proprio business, introducendo elementi innovativi di formazione delle risorse umane, titolari e collaboratori insieme. Gli organizzatori contano di farlo diventare un appuntamento annuale e itinerante.
(red.)