Ebk, gli occhiali globe trotter debuttano a Mido

La nuova collezione vista e sole easy glam e ispirata al viaggio di Som Eyewear, azienda di Calalzo di Cadore 

produttrice anche del marchio di montature Eblock, sarà protagonista alla prossima edizione 

del salone, in programma a Fieramilano Rho dal 24 al 26 febbraio

Il nuovo brand Ebk, che rappresenta la volontà di affiancare un prodotto più easy e immediato a quello dal contenuto più tecnico rappresentato dai modelli vista Eblock, oltre che di aprirsi anche al segmento sole, nasce dalla expertise di Som Eyewear, attiva da oltre quarant’anni nell’occhialeria. Centrale nella collezione, che verrà presentata ufficialmente e integralmente a Mido 2018, dove sarà protagonista presso lo stand dell’azienda grazie a un corner dedicato, è l’idea che l’occhiale, al di là della sua funzione, racconti un modo di essere, una filosofia di vita. «Pensiamo che gli occhiali siano gli accessori che meglio esprimono la personalità di chi li indossa - afferma a b2eyes TODAY Francesca Tambosco, designer che ha sviluppato la collezione Ebk - Sono l’unico oggetto da sfoggiare sul viso, valorizzandolo e caratterizzandolo, e sono la cornice ideale per gli occhi, da sempre indicati come lo specchio dell’anima». Per questo una montatura è ben più del materiale con cui è realizzata. «La sua essenza – spiega ancora Tambosco - è nel tempo e nella cura che gli si dedica, nella fase progettuale che dà vita al prodotto: senza dimenticare il legame con il territorio in cui nasce». Che in questo caso è il Cadore, patria dell’occhialeria.
Gli occhiali Ebk sono ideati per un pubblico trasversale, non delineato da età o fascia di reddito. «Abbiamo voluto parlare a una nuova generazione di persone dallo spirito libero, che desidera coltivare le proprie passioni e il proprio modo di essere senza appiattirsi sulle convenzioni - sottolinea la designer - Tutti accomunati dalla passione per il viaggio, attraverso il quale si sentono cittadini del mondo, parte di qualcosa di più grande». Da qui il concetto di Eyesperience, che racchiude la dimensione esperienziale del viaggio. Non a caso la collezione conta sette famiglie di prodotto che portano il nome di famosi quartieri sparsi per l’Europa e per il mondo, da Milano a New York e San Francisco, passando per Barcellona, Parigi, Londra e Lione (nella foto, un modello Ebk).
(red.)