Irsoo, riparte la stagione degli open day

Il 15 aprile è in programma la prima di otto domeniche, fino a settembre, all’insegna della campagna “Vedere è meglio che credere. Vieni a vedere”

«Lo slogan dovrebbe essere adottato da tutte le scuole che hanno una struttura adeguata, un pool di docenti competenti e aggiornati e vogliono davvero formare ottici e optometristi preparati, in grado di affrontare il mondo del lavoro con sicurezza e di dare un servizio competente alla popolazione», commenta a b2eyes TODAY il direttore dell’Istituto di Vinci, Alessandro Fossetti.
L’open day di domenica prossima prevede, oltre al saluto della direzione e alla presentazione dell’offerta relativa ai corsi di ottica e di optometria da parte di un decano della scuola, la visita guidata ad ambulatori, laboratori e aule e al Centro di Ricerca in Scienze della Visione. Sarà possibile inoltre incontrare alcuni docenti e vedere i gruppi di lavoro degli studenti in azione durante le attività pratiche (nella foto). «Dopo l’ordinanza Giannini, che consente anche a chi non ha preparazione teorica in anatomia e fisiologia oculare, in ottica, in optometria e lenti a contatto e non ha svolto alcun percorso formativo specifico di poter accedere agli esami di abilitazione, è doveroso mettere in guardia dai facili iter all’abilitazione e ribadire l’importanza di un percorso minimo – sottolinea Fossetti – Il tutto per mantenere elevata la dignità di una categoria e per evitare la concorrenza sleale agli ottici già presenti sul mercato e il disservizio che potrebbe essere reso in futuro ai cittadini con problemi visivi».
L’open day Irsoo del 15 aprile, tra l’altro, coincide con i festeggiamenti dedicati a Leonardo da Vinci e le numerose iniziative all’insegna dell’arte, della cultura e della natura organizzate dalla comunità locale per celebrare il giorno in cui è nato il suo più noto concittadino.
(red.)