Safilens debutta con la daily per astenopia

L’azienda italiana di contattologia la presenterà in occasione di opti 2018, introducendo così un quarto segmento nel mercato delle lenti a contatto giornaliere

Fusion 1day vista (nella foto, il packaging) va ad arricchire la famiglia di lenti a contatto giornaliere che sfruttano i benefici del sistema fusiontechnology brevettato da Safilens. Dopo la sferica fusion 1day, la afocale fusion 1day presbyo e la torica fusion 1day astigma, con fusion1day vista Safilens sviluppa una lente a contatto giornaliera per astenopia e introduce così un quarto segmento nel mercato delle daily.
La nuova geometria D-Stress, basata sul noto design afocale, già brevettato dalla società e introdotto inizialmente nel segmento della presbiopia, «offre una maggiore profondità di campo ed è appositamente studiata per ridurre lo stress visivo comunemente associato ad attività quotidiane che esasperano la visione prossimale, ad esempio l’utilizzo prolungato di dispositivi digitali – si legge in un comunicato di Safilens – Inoltre, il rilascio controllato di sostituti naturali del film lacrimale dalla lente alla superficie dell’occhio assicura un comfort duraturo in ambienti asciutti, quali uffici con aria condizionata o quando l’ammiccamento risulta ridotto in frequenza o incompleto in caso di sintomi da Computer Vision Syndrome».
Risparmio accomodativo e una messa a fuoco confortevole per tutta la giornata: a questo punta la nuova daily di Safilens, contribuendo ad alleviare e addirittura a prevenire i sintomi dell’affaticamento visivo. La scelta di opti 2018 per il debutto del nuovo prodotto è determinato dal fatto che «la Germania rappresenta da sempre un mercato fondamentale per Safilens, che a luglio 2017 ha affidato a MPG&E la distribuzione esclusiva dei suoi prodotti nel paese – prosegue la nota - La presentazione ufficiale del prodotto a clienti e visitatori si terrà presso lo stand di MPG&E due volte al giorno durante la manifestazione. Inoltre, venerdì 12 gennaio Giancarlo Montani, docente presso l’Università del Salento, terrà all’interno dell’optiforum una relazione dal titolo “Contact lens designs and asthenopia management: effects of different contact lens design on accommodative function and binocular vision of young adult subjects”, che andrà a presentare valutazioni e risultati della nuova geometria D-Stress».
(red.)