Essilor, una campagna per la sicurezza stradale

È stata lanciata sabato pomeriggio a Mido, con una conferenza (nella foto) tenuta da Marco Caccini, country vice president in Italia del gruppo oftalmico, e dal manager di Essilor International David Navarro, responsabile della partnership con la Fédération Internationale de l’Automobile

Cosa ci faceva ovunque l’immagine di quell’“omino giallo”, crush test dummy nel linguaggio tecnico, lungo corso Italia, il viale che collega i padiglioni del quartiere fieristico di Rho, durante le tre giornate di Mido? Lo ha spiegato il numero uno del Gruppo Essilor in Italia. «La sicurezza stradale inizia con una buona capacità visiva – ha detto Caccini alla platea dell’Otticlub - Per questo siamo fieri di poter sviluppare con Automobile Club d’Italia un progetto che ci vedrà lavorare fianco a fianco, coinvolgendo il maggior numero di target di riferimento: professionisti dell’ottica, classe medica, dipendenti dell’azienda e grande pubblico, ma anche scuole guida e professionisti del settore automobilistico».
Aci e tutte le aziende del Gruppo Essilor in Italia saranno, quindi, fianco a fianco per sostenere la campagna internazionale “Road safety starts with good vision”, annunciata a Monza nel settembre scorso all’interno della partnership globale tra Essilor e Fédération Internationale de l’Automobile. All’evento di sabato pomeriggio a Mido è stato così annunciato che Aci, emanazione nazionale della Fédération Internationale de l’Automobile, e il Gruppo Essilor promuoveranno nel nostro paese la cultura della sicurezza stradale attraverso un programma di iniziative congiunte e una campagna di comunicazione, on e offline, per sensibilizzare istituzioni, media, operatori di settore e opinione pubblica. Fédération Internationale de l’Automobile ha annunciato a maggio 2017 la sua nuova regola d’oro, “Controlla la tua vista”, che si aggiunge alle altre dieci per la sicurezza stradale e che verrà animata dal testimonial di eccezione Michael Fassbender, nell’ambito delle attività di comunicazione realizzate in tutto il mondo.
Caccini ha, inoltre, ricordato che il Gruppo Essilor in Italia s’impegna a favorire la diffusione della cultura dell’occhiale specifico per la guida e dell’importanza di tenere sempre un secondo paio di occhiali in auto.
A.M.