Anticontraffazione: la lotta al falso passa per l’Italia

Ha preso il via ieri la terza edizione della Settimana ideata e promossa dalla Direzione Generale per la lotta alla contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del ministero dello Sviluppo Economico: vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui danni all’economia provocati dalle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale e si svolgerà sino al 24 giugno con diverse iniziative nel paese

Anche quest’anno la Settimana (nella foto, la locandina), caratterizzata dallo slogan “La lotta al falso passa anche da te!”, vedrà la realizzazione su tutto il territorio nazionale di iniziative, conferenze e approfondimenti volti a sensibilizzare sugli effetti della contraffazione e a rendere i cittadini e le imprese, attraverso i propri comportamenti e le proprie scelte, protagonisti attivi nella lotta al fenomeno. 
Grande novità per l’edizione 2018, in collaborazione con Confindustria Campania e con il Museo del Vero e del Falso, è «la realizzazione di una mostra nella sede della Dglc-Uibm a Roma in via San Basilio 14, per indurre visivamente l’informazione e la presa di coscienza dei danni provocati dal mercato dei fake, vera leva per il contrasto alle illegalità», si legge in una nota sul sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. L’esposizione, inaugurata ieri, è dedicata al mondo dei giocattoli, dell’abbigliamento e della pelletteria e mette a confronto i prodotti originali e sicuri con i prodotti falsi forniti dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane del territorio napoletano.
Diverse le iniziative di comunicazione che si svolgono in contemporanea e per tutta la settimana. Tra queste, una campagna nazionale con affissioni di manifesti nei venti comuni capoluogo di regione, una con spot televisivi sul tema “Chi paga il prezzo della Contraffazione?” e l’azione di comunicazione “Autenticittà” con distribuzione di brochure al Colosseo di Roma.
(red.)