Pisa, scoperta officina di occhiali contraffatti

Un palazzo nel centro della città toscana, nei pressi di piazza dei Cavalieri, ospitava un laboratorio per la produzione di montature con le più importanti griffe fake, destinate a rifornire, come riporta una nota della Guardia di Finanza, il mercato cittadino di merce illegale

Nel corso della perquisizione da parte delle Fiamme Gialle, avvenuta nei giorni scorsi «sono state rinvenute oltre seimila paia di occhiali e più di ventisettemila etichette delle più prestigiose marche di moda: Gucci, Oakley, Prada, Ray-Ban, Ferrari, Police, Dior», spiega il comunicato. Si tratta di una vera e propria officina, dotata di tutti i mezzi necessari per realizzare falsi occhiali di moda, pronti per essere venduti nelle spiagge del litorale pisano e ai turisti in visita alla città: sul banco di lavoro, infatti, sono stati trovati strumenti di precisione e tutto l’occorrente per imprimere in maniera contraffatta sulle lenti i marchi dei più famosi brand e numerose etichette. «L’assemblaggio del materiale costituisce la fase precedente alla commercializzazione del prodotto, poi curata, a Pisa, soprattutto dai venditori di origine senegalese - conclude la nota della Guardia di Finanza - Durante le operazioni di servizio è stata individuata anche una botola, coperta da un tappeto, dove veniva nascosta parte della merce contraffatta. Il titolare dell’impresa illecita è stato identificato e denunciato all’autorità giudiziaria».
(red.)