La settimana scorsa, a ridosso dell’apertura del Congresso della Società Oftalmologica Italiana il suo presidente ha diffuso un video in cui informa gli associati di aver ricevuto una lettera dalla Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Servizio Sanitario Nazionale presso il ministero della Salute, in cui si preciserebbe che «ottici e optometristi non sono di competenza di tale dicastero»

È il commento a b2eyes TODAY del presidente di Federottica, in seguito all’uscita sul portale della sua associazione di un comunicato, dal contenuto «volutamente criptico – afferma - Prima di prendere decisioni e avviare eventuali azioni desideriamo leggere la comunicazione inviata a Matteo Piovella da Rossana Ugenti, alla quale abbiamo chiesto delucidazioni»

Il termine, già suggerito da Anto Rossetti a una presentazione di Tiopto, è stato riproposto domenica scorsa, in occasione della tradizionale convention della più grande tra le territoriali di Federottica in vista di Santa Lucia. L’evento ha messo sul tavolo e analizzato, con il contributo di esperti, una serie di vocaboli utilizzabili o meno dal mondo ottico e optometrico

La nuova piattaforma scientifica del Centro Studi, che fa capo alla maggiore catena italiana di centri ottici, è stata introdotta in occasione dell’ultimo Congresso della Società Oftalmologica Italiana, che si è chiuso a Roma sabato 1° dicembre (nella foto, tratta da Google Maps, uno scorcio delll'Hotel Rome Cavalieri, sede dell'evento). Soddisfatte anche le aziende di tecnologia oftalmica presenti all’evento, che hanno illustrato agli oculisti le più avanzate soluzioni in fatto di protezione e benessere visivi

Pagine