Jean Bernard Weiss, un corso e un libro fanno rivivere il suo pensiero

Angie Minichiello ha recentemente tenuto tre incontri formativi su analisi visiva e visione binoculare, sulla scia dell’attività e dell’opera dell’illustre oftalmologo francese scomparso nel novembre 2017

Il primo incontro si è svolto all’Irsoo di Vinci, dove in passato già tra il 2012 e il 2013 Jean Bernard Weiss aveva promosso una serie di lezioni. Il secondo è stato organizzato presso la sede di Vision Adria: per la cooperativa ottica del nord est si è trattato di un appuntamento che ha concluso un percorso di alta formazione avviato nel 2014 proprio da Weiss. Infine il terzo incontro si è tenuto nel Laboratorio parigino dello stesso Weiss con un gruppo di ortottiste francesi e belghe e alcuni oculisti transalpini.

In occasione di questi tre eventi è stato presentato l'ultimo lavoro dell’oftalmologo francese, che ha dedicato la propria vita allo studio della visione binoculare anomala e dello strabismo mettendo a punto sia innovativi strumenti d’indagine sia tecniche chirurgiche d’avanguardia, e del suo collaboratore italiano Minichiello. Si tratta del piccolo volume di test per vicino MKW con relativo manuale d’istruzione: vi è allegato un raffinato test stereoscopico che Weiss ha messo a punto una ventina di anni fa e ha poi affidato allo stesso Minichiello (nella foto, seduto, accanto a Weiss).
(red.)