Tiopto, entra Aioc

L’associazione, che ha sede a Firenze, ha aderito al Tavolo Interassociativo in Optometria e Ottica composto da Albo degli Ottici Optometristi, Associazione Laureati in Ottica e Optometria, Assogruppi Ottica, Federottica e Società Optometrica Italiana

Aioc, che sta per Accademia Italiana Optometristi Contattologi, nasce nel 1968 come gruppo di ottici e optometristi, specialisti in lenti a contatto: il suo scopo è diffondere questa specializzazione e perfezionarne lo studio e la tecnica. L’associazione sarà coinvolta sin dal prossimo incontro al Tavolo Interassociativo, che si è presentato ufficialmente all’ultimo Mido, con un evento presso l’Otticlub, di fronte a una sala gremita da circa duecento persone: la priorità in agenda è ora la creazione del codice di condotta condiviso da tutti i soggetti coinvolti. «Siamo convinti che la ricca e lunga esperienza dell’Aioc rafforzerà il nostro progetto - si legge in una nota di Tiopto - Le attività dell’Aioc hanno mantenuto il loro significato originario, pur rinnovandosi con i tempi, con costante aggiornamento dei propri associati secondo il proprio statuto pubblico, un consiglio direttivo pubblico e rinnovato secondo le regole associative». Presieduta da Giuliano Bruni, Aioc organizza con cadenza biennale un convegno di aggiornamento professionale (nella foto, una fase dell’ultimo, tenutosi a Firenze nel novembre 2016), giunto alla ventesima edizione.
(red.)