L’evento che si è chiuso lunedì 24 settembre a Firenze, giunto alla sesta edizione, ha fatto registrare tremila ingressi: meno dell’anno scorso, ma con una maggiore quota di ottici italiani, più selezionati e disposti a scrivere ordini. Tanto che gli stessi espositori si sono detti soddisfatti del profilo elevato dei professionisti incontrati nelle tre giornate della Leopolda (nella foto)

Rodenstock Italia sarà ancora una volta presente all’evento con il suo marchio in licenza, «per interpretarne e rappresentarne al meglio l’essenza, all’interno di una manifestazione dedicata non solo al business ma anche alla condivisione della passione per il design, l’originalità e la qualità» spiega a b2eyes TODAY Simona Fonelli, business unit eyewear manager dell’azienda

Il brand svedese di occhiali di ricerca ha come riferimento i paesi del nord, Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia, lavora bene in Germania e Francia e ora ha deciso di puntare con maggiore decisione sugli ottici del nostro paese, partendo proprio dall’evento in programma alla Leopolda di Firenze dal 22 al 24 settembre

Taglio del nastro per la seconda edizione del progetto che vuole raccontare le filiere produttive di eccellenza e le storie che rendono unico il Made in Italy nel mondo, in programma sino al 24 settembre, in concomitanza con la Settimana della Moda: un’esposizione di installazioni nel centro della città aperta a tutti, appunto allargata, come dice il nome

Pagine